Vai al contenuto


Foto
- - - - -

UMIDIGI A1 Pro


  • Per cortesia connettiti per rispondere
Nessuna risposta a questa discussione

#1 slime00

slime00

    Membro evoluto

  • Membro
  • 399 messaggi

Inviato 30 May 2018 - 01:56 AM

Appena ricevuto l'UMIDIGI A1 Pro, condivido con voi la mia esperienza! 
 

 Costruzione e Presentazione

 

o7lnon.jpg

 

Il dispositivo si presenta all'interno di una confezione di cartone con base superiore nera che si inserisce ad incastro su quella inferiore.

All'interno della confezione, oltre al dispositivo, presenti il caricabatteria da 5V/2A, il cavo dati Type-C, una back cover in silicone scura, il pin per estrarre il carrellino della sim e un manuale d’uso essenziale.

 

L’A1 Pro è davvero ben curato, Le dimensioni sono di 69.1 x 145.3 x 8.5mm, con un peso di 180 grammi, non proprio una piuma.

 

La parte frontale di questo smartphone ha un look sobrio: presenti la fotocamera frontale da 5mpx, i tasti sono a schermo. Nella parte inferiore si trovano microfono, porta Type-C, ingresso jack da 3.5mm e speaker di sistema, mentre nella parte posteriore si trova il lettore di impronte digitali  e la doppia fotocamera da 13 e da 5 Mpx. La back cover è non removibile ed è in policarbonato,  Lato sinistro pulito e sul lato destro troviamo i tasti volume e accensione/spegnimento, incastonati in modo estremamente solido al frame metallico che circonda il dispositivo. In alto il carrellino SIM.

 

A causa delle dimensioni contenute,  il grip  è buono, meno scivoloso degli smartphone in metallo. L'assemblaggio è solido, non si avvertono scricchiolii o punti vuoti alla pressione. La back cover ha una lavorazione molto piacevole che riflette i riflessi di luce e al tatto è molto simile al vetro.

 

Lo schermo è un'unità IPS da 5.5 pollici in 18:9 con risoluzione HD+ che registra sino a 5 punti touch contemporaneamente, è caratterizzato da buona luminosità, buona definizione, discreto bilanciamento dei colori (leggermente tendente ai saturi, ma di poco) e buon angolo di visuale, una piacevole sorpresa per questo prezzo. Il touch ha una buona risposta ai comandi e non perde tocchi durante la digitazione veloce degli sms, scrolling o pinch-in/out, aspetto solitamente critico degli entry-level e che spesso pregiudica l’intera esperienza d’uso del prodotto. A causa del formato è come se fosse un 5 pollici 16:9, quindi molto maneggevole.

 

Software

 

24kzk7t.jpg

 

A1 Pro arriva con Android 8.1 Oreo di fabbrica, un’esperienza quasi totalmente stock quella scelta da UMIDIGI. Le uniche aggiunte del produttore riguardano Duraspeed per una maggiore ottimizzazione dei consumi delle app e le funzioni relative al Face ID e al lettore di impronte digitali, oltre alle principali app della suite Google. Il launcher è quello stock, basta uno swipe in alto per apire l’app drawer.

 

La radio FM è inclusa, necessiterete delle cuffie auricolari per utilizzarla.

 

Il sistema è leggero e per questo gira davvero bene, ho solo visto microlag nelle situazioni più intense di utilizzo, ma non dovute sicuramente al software, che è aggiornatissimo anche a livello di patch di sicurezza e supporta anche parzialmente Project Treble, vedremo come evolverà questo aspetto.

 

Benchmark e Performance

 

mhrqec.jpg

 

Il dispositivo monta il SoC Mediatek mt6739 con un clock di 1.5Ghz, quad core di nuova generazione entry level dalle buone performance generali per le operazioni più comuni.

Bene il browsing (specialmente con chrome) e le performance generali di sistema, i 3GB di RAM permettono un multitasking più che dignitoso per la fascia di prezzo. 16GB sono purtroppo oggettivamente pochi, specialmente se consideriamo che liberi sono solo 7.5GB, quindi utilizzarlo in dual sim è quasi un’utopia, un’SD è praticamente indispensabile e per fortuna può essere utilizzata come memoria principale, ovvero “fusa” alla memoria interna. Supporta schede fino a 256GB.

Il gaming è sicuramente migliore della precedente generazione (MT6737), titoli come Asphalt 8 o Real Racing 3 risultano più fluidi, ma titoli più recenti come PUBG risultano fuori portata. Ovviamente i classici giochi "social" (candy crush et similia) non hanno alcun problema..

 

Multimedia

 

L’altoparlante posteriore ha una buona potenza in uscita ed una discreta qualità della riproduzione sonora. La capsula audio frontale riproduce bene la voce dell’interlocutore ed il microfono fornisce un suono sufficiente a chi ci ascolta.

 

La fotocamera monta un sensore Samsung da 13Mp e un non meglio specificato sensore da 5 mpx, che dovrebbe essere utilizzato per creare l'effetto bokeh. Di quest’ultimo non c’è traccia (solito effetto software) ma la qualità degli scatti è davvero sorprendente, per la fascia sub-100 euro. Le foto giornaliere vengono fuori con buoni dettagli, poco rumore ed i colori sono bilanciati, una piacevole sorpresa. Anche di sera con l’aiuto del flash si ottengono scatti di discreta fattura. Purtroppo la fotocamera frontale non è all’altezza della posteriore, è la solita 5mpx senza infamia e senza lode, con colori un po’ impastati e poca definizione. Anche i video sono una spanna sotto alle foto, pur non essendo male complessivamente.

Se consideriamo il costo inferiore ai 100 euro, è un comparto di buon livello.

 

http://i67.tinypic.com/519gxx.jpg

 

http://i64.tinypic.com/29dbsxw.jpg

 

http://i64.tinypic.com/sblh77.jpg

 

http://i63.tinypic.com/ic2zx0.jpg

 

http://i64.tinypic.com/5v6bnn.jpg

 

 

Sensori e Connettività

 

zipv2a.jpg

 

questi i sensori rilevati sul dispositivo, che risulta molto fornito.

 

Ho provato il GPS con Sygic nel mio classico tragitto di prova, Il Fix è stato fulmineo e grazie alla pletora di sensori è sempre risultato preciso, abbastanza rapido nei ricalcoli e non si è sganciato, un altro aspetto sul quale promuovere . Per mostrare le capacità di aggancio ai satelliti, ho incluso uno screen di un fix effettuato addirittura dentro casa.

 

 

Bluetooth senza problemi, sia con cuffia che con auto.

 

A1 Plus è dotato di wifi b/g/n dual band (quindi anche 5GhZ), ed ha un’ottima capacità di agganciare e mantenere il segnale. Ho provato il test ad una stanza di differenza dal router con una parete molto spessa nel mezzo, perde solo pochissimo segnale. Copre senza problemi l’intero appartamento, poco più di 100mq.

 

A1 Plus supporta il dual 4G, entrambe le SIM potranno utilizzare quindi la tecnologia di trasmissione dati più veloce al momento, mentre in passato la seconda SIM era in 2G o, al massimo, 3G. Vi è il pieno supporto di tutte le frequenze supportate in Italia, nessun problema con i vari operatori italiani quindi.

 

 

Batteria

 

1zc2v5z.jpg

 

La Batteria è una 3100 mAh. Si riesce ad arrivare a fine giornata anche con uso medio-intenso.

Con il solito stress test, il terminale raggiunge cinque ore di schermo acceso con luminosità al 60% circa ed un’ora residua, che permettono di arrivare a 6 ore allo spegnimento, con 2 ore e mezza di youtube, 1 ora di real racing, wifi sempre attivo, mezz'ora di gps e skype, whatsapp, telegram, gmail in push.

 

La giornata la porterete a casa, tranne se siete power users. in quel caso forse una ricarica prima di cena potrebbe essere necessaria.

 

In conlcusione:

 

Dopo la positiva esperienza con S2 Lite, ho deciso di dare una seconda chance ad UMIDIGI ed ho acquistato l’ancora più economico A1 Pro. Per soli 85 euro ho trovato un prodotto che sorprende sotto diversi punti di vista: Costruzione solida e compatta, buona fotocamera principale, buono schermo, ultima release di Android con parziale supporto a Treble, parco sensori parecchio completo, WiFi dual band e GPS affidabile.

Ciò che ne tradisce l’economicità è la dimensione della memoria interna, 16GB (8 circa disponibili) sono oggettivamente pochissimi, usarlo come dual SIM è quindi molto difficile a meno che non lo usiate solo per telefonare e per pochissime app e lo ripuliate spesso, cosa che alla maggior parte precluderà l’uso della seconda SIM (e del dual 4G), dovendo installare una Micro-SD. Sufficiente l'autonomia, ma forse si poteva forse fare qualcosa in più, nella media camera selfie, video e definizione audio.

 

Seconda esperienza positiva con UMIDIGI, in passato leggevo cose non sempre lusinghiere sul marchio, forse ciò gli è servito a migliorarsi, dopo S2 Lite un altro prodotto di fascia economica in grado di stupire e soddisfare, se anche con quelli di fascia più alta si impegnano allo stesso modo, forse potremmo vedere qualcosa di veramente interessante!

 

 Maggiori informazioni sul sito del produttore: UMIDIGI Smartphone