Vai al contenuto


Foto
- - - - -

UMIDIGI UMI Z2

smartphone Android UMI Twilight Color

  • Per cortesia connettiti per rispondere
2 risposte a questa discussione

#1 efoxitaly

efoxitaly

    Banned

  • Bannato
  • 23 messaggi

Inviato 03 July 2018 - 10:38 AM

UMIDIGI UMI Z2

_fd41dcc7e301054ed8029da60aed9dea.jpg_29cddf09df6535bef9cfa7a61561514f.jpg
_e89ccc3bc22de802fb38448825944929.jpg
_aeb45de2dd91a48e1a8a3b42cce955e2.jpg_4cbe8435a05b25b0c1ebb05a08e1b5b3.jpg
_fa492a44adab4f24f1d47a9e06a1650c.jpg
 
 
Punti salienti

 

- OS Android 8.1
- 6.2 Pollici FHD+ Full Schermo, 2246*1080 Pixel
- Helio P23 MTK6763 2.0GHz Octa Core
- 6GB RAM + 64GB ROM, Supporta TF Card fino a 256GB
- 3850mAh Sony Batteria, Supporta 9V 2A Carica Rapida
- Rete: GSM 850/900/1800/1900MHz, WCDMA 850/900/1700/1900/2100MHz, 
FDD-LTE B1/B2/B3/B4/B5/B7/B8/B12/B13/B17/B18/B19/B20/B25/B26/B28, Supporta 2G & 3G &4G LTE Network


>>>https://goo.gl/iwDchs<<<


#2 VIPER10

VIPER10

    Junior Member

  • Membro
  • 15949 messaggi

Inviato 30 July 2018 - 19:02 PM

Nessuno interessato?? Mi pare un buon device.. Sto guardando le prime review..

#3 slime00

slime00

    Membro evoluto

  • Membro
  • 450 messaggi

Inviato 16 September 2018 - 22:54 PM

UMIDIGI Z2, bello e possibile -  Recensione

 

 

Presentazione, Costruzione

 

ejswux.jpg
 

UMIDIGI Z2 è inserito in una scatola nera rettangolare con il motivo dell'impronta digitale impresso sulla parte superiore del coperchio. Il logo UMIDIGI si trova in un cerchio al centro del coperchio. All'interno, il dispositivo si trova nel vano superiore con una protezione per lo schermo pre-applicata. Sotto di esso, vedrete tutti gli accessori insieme ad una nota di ringraziamento.
Ecco il contenuto completo della confezione:

Caricabatterie rapido 5V/2A~7V/2A~9V/2A (spina EU)

Cavo dati USB tipo C

Adattatore per cuffie

Pellicola protettiva preinstallata

Una back cover nera in similpelle molto bella per proteggere la parte posteriore

Guida rapida

Pin per estrazione del carrellino SIM

 

UMIDIGI Z2 si presenta benissimo ed è molto piacevole da tenere in mano. Il dispositivo è abbastanza leggero (pesa 165g), si adatta bene al palmo della mano ed il grande display FHD+ da 6.2” in 19:9 con Notch fa una buona impressione, ha un’ottima riproduzione cromatica, buona luminosità ed il touchscreen è molto preciso. Il frontale è coperto da un vetro curvo 2.5D, mentre la parte posteriore è composta da un vetro curvo su quattro lati. Entrambe sono tenute insieme da un telaio in lega di alluminio.

 

UMIDIGI Z2 ha un corpo compatto per un display così grande. In termini di larghezza, questo dispositivo è  largo 74,4 mm, pochissimi mm in più di S9+. È anche uno degli smartphone più corti, con un display alto 153,4 mm. Lo  spessore è di 8,3 mm, buoni se si pensa ai 3850mAh di batteria in dote al dispositivo.

Una qualità costruttiva degna di un prodotto di fascia alta dunque, con un ottimo display.

 

 

Software

 

wh0dwm.jpg

 

UMIDIGI Z2 arriva con Android Oreo 8.1.

Vi sono tutte le applicazioni predefinite di Google e Android. Nessun bloatware di sorta. Le applicazioni di Google hanno aspetto e funzionalità Android stock.

Il menu Impostazioni è un tipico menu Android Oreo, anche se alcune delle opzioni sono espanse in menu separati, per un totale di 16 menu separati. I primi sono abbastanza standard. Il menu Smart Assistant è diverso da quello standard. Da qui è possibile personalizzare la barra di navigazione sullo schermo, impostare diverse funzioni flip per disattivare l'audio o utilizzare lo scanner QR. Nel menù Archiviazione si ha a disposizione una levetta per attivare uno Storage Manager e un'opzione per liberare spazio pulendo file superflui.

 

I menu Face Unlock e Fingerprint sono posizionati in due menu separati. Il menu Face Unlock consente di salvare un Face ID e offre quattro modalità d'uso. Il Face ID funziona bene e non si sblocca tramite foto, seppur si tratti di un sistema 2D.

 

Il menu Impronte digitali consente di salvare e cancellare gli ID delle impronte digitali. Inoltre, è possibile attivare una o più funzioni quando si tocca il sensore, anche se non è stato impostato un ID. Ad esempio, è possibile impostare un tocco come comando Indietro o Ritorno all' home. Il funzionamento è molto preciso, la velocità è nella media.
 

La voce Gestures ha praticamente una sola opzione - andare alla fotocamera. Se si attiva questa opzione, sarà possibile avviare l'applicazione Fotocamera con due clic sul pulsante di accensione, indipendentemente dalla schermata in cui ci si trova.

Il sistema operativo risulta leggero e ben ottimizzato, non ho riscontrato lag o blocchi durante l’utilizzo, un’esperienza fluida e piacevole. Unico aspetto penalizzante è che a causa del notch non vedrete icone di notifica delle app, ma dovrete abbassare il menù a tendina.

 

Multimedia

 

L’altoparlante di sistema ha una buona potenza in uscita ed una buona qualità della riproduzione sonora, solo leggermente carente di bassi. La capsula audio frontale ha un buon volume, la qualità è buona e riproduce bene la voce dell’interlocutore. Il microfono fornisce un suono pulito a chi ci ascolta.

 

La fotocamera principale è una 16 megapixel Samsung S5K3P8 con apertura ƒ/1.7 e la secondaria è una 8 megapixel, utile per calcolare la profondità di campo e realizzare la sfocatura. Le foto sono davvero buone, di sicuro le migliori viste sino ad oggi negli smartphone UMIDIGI ed in tutti quelli di marchi secondari, colori ben riprodotti e poco rumore.

La messa a fuoco non è molto veloce ma è comunque precisa. L’HDR lavora bene. I video in Full HD sono apprezzabili anche se leggermente traballanti se non avete mano ferma. La sera la qualità ovviamente si abbassa, ma il flash lavora bene e sarà possibile ottenere scatti accettabili.

 

 Buona anche la doppia fotocamera frontale (16 + 8 megapixel) capace di realizzare buoni selfie, anche con effetto sfocatura se vorrete.

 

http://i67.tinypic.com/142udqa.jpg

 

http://i68.tinypic.com/t9a0xc.jpg

 

http://i64.tinypic.com/2hscl6o.jpg

 

http://i63.tinypic.com/2s0e075.jpg

 

http://i64.tinypic.com/21orio2.jpg

 

 

 

Benchmark e performance

 

2a0guox.jpg
 

Il dispositivo monta il SoC Mediatek Helio P23 con frequenza massima di clock di 2.3Ghz.  Octacore a 64bit di nuova generazione, introduce prestazioni decisamente migliori e con minor consumo energetico rispetto al 6750T tanto abusato, è il rivale diretto dello Snapdragon 625.  Ha un comparto grafico nettamente migliore rispetto alla precedente generazione grazie alla GPU più moderna, il sistema gira sempre fluido ed è impossibile metterlo alla corda nell'uso quotidiano, i 6GB di RAM riescono a garantire un multitasking estremo, permettendo di tenere aperte diverse app, anche impegnative.

 

Molto bene il browsing (ancor più con chrome) e le performance generali di sistema, nessun problema con la riproduzione video in FullHD. Lo spazio di archiviazione è buono: 64GB (54 disponibili al netto del sistema e le app) espandibili permettono un’ottima versatilità.

 

Anche nel gaming siamo un passo avanti rispetto agli MT6750T, collocandoci nella fascia medio-alta: Real Racing 3 gira al massimo in modo fluido, con impercettibili cali di frame solo nelle situazioni più frenetiche. In generale, sarà possibile giocare a quasi tutti i titoli del playstore senza problemi, titoli come PUBG spingono la gpu al limite e causano qualche lag alle impostazioni più elevate, ma per giocare al massimo a quelli vi servirebbe un top di gamma in ogni caso.

 

 

 

Sensori/connettività

 

6e44ly.jpg
 

questi i sensori rilevati sul dispositivo.  Giroscopio e Bussola presenti, manca l’NFC ed il led di notifica.

Ho provato il GPS per il mio solito tragitto di lavoro con Sygic, Supporta GPS e GLONASS, non si è sganciato durante il tragitto quotidiano di circa un'ora. Primo fix fulmineo, ottima la presenza della bussola che da maggior precisione. Ho incluso uno screen di un fix effettuato dentro casa per valutare la sensibilità dell'antenna, aspetto promosso.

Bluetooth (4.2) perfetto con l'auto, senza problemi anche con la cuffia.

 

Z2 è dotato di WiFi a/b/g/n dual band ed ha una buona capacità di agganciare e mantenere il segnale. Ho provato il test ad una stanza di differenza dal router con una parete molto spessa nel mezzo, perde solo poco segnale. Copre senza problemi l’intero appartamento, poco più di 100mq.

 

Gli slot sim sono due, entrambi nanosim, per poter usare la scheda di memoria è necessario sacrificare una scheda sim.

 

Il 4G supporta l'LTE CAT.6 su entrambe le sim e non ho riscontrato alcun problema, sia a livello di segnale che di velocità. Lo smartphone supporta ben 36 frequenze 4G, un gran plus se si pensa di viaggiare oltreoceano.

 

 

 

Autonomia

 

t8nv6c.jpg
 

Z2 arriva con una batteria da 3850mAh. Ho raggiunto le 5 ore e 20 di schermo acceso con illuminazione al 60%, e 15% rimanente (equivalente ad 1 ora residua, per quasi 6 ore e mezza totali allo zero), wifi sempre acceso, 2 mail in push, 2 ore abbondanti di youtube, 1 di Real Racing 3, più di 1 ora e mezza di browsing web, uso continuativo di whatsapp, telegram, skype,  gps.
 

In linea generale, un utente medio può arrivare in tutta tranquillità a sera, mentre i più parsimoniosi possono arrivare anche ad 1 giorno e mezzo-due.

 

Col caricabatterie in dotazione si carica da zero in poco meno di due ore.

Edit: con l’ultimo aggiornamento la durata della batteria è notevolmente migliorata, 8 ore adesso sono fattibili nelle stesse condizioni e non ci sarà problema neanche per gli utenti più smanettoni ad arrivare a sera!

 

 

In conlcusione:

UMIDIGI Z2 è il terzo smartphone del produttore che provo, dopo l’entry level A3 Pro ed il leggermente superiore S2 Lite, entrambi ben apprezzati, motivo per il quale ho deciso di prendere anche questo Z2.
Il salto di qualità è netto: qualità costruttiva degna di un fascia alta, schermo nitido e definito, fotocamere di buon livello sono i punti forti di questo smartphone, che su questi comparti ha poco da invidiare ai suoi rivali di qualunque marca in quella fascia di prezzo.
RAM (LPDDR4) e ROM sono presenti in abbondanza, anche qui l’azienda non si è risparmiata. Il processore lo colloca in piena fascia media, ciò si nota prevalentemente nell’ambito gaming, per le attività quotidiane il P23 è sempre scattante, reattivo e non riscalda.

Autonomia discreta al day one, dopo l’ultimo aggiornamento ha guadagnato parecchio minutaggio, la giornata la si porta a casa in ogni condizione d’uso adesso.

Il software è snello, ma funzionale. L’unico appunto da fare in questo senso è relativo alla gestione delle notifiche causa notch, che anche a causa dell’assenza del led di notifica rende impossibile vedere se si hanno notifiche senza aver acceso lo schermo e tirato giù il menù a tendina. Manca l’NFC, prerogativa del suo fratello maggiore Z2 Pro, ed anche il jack audio da 3.5mm.
Dunque, un medio gamma che, sotto alcuni aspetti, prova a fare il fascia alta, mantendo però un prezzo medio, 200 euro.
L’azienda  sembra seguirlo a stretto giro con diversi aggiornamenti, vedasi miglioria dell’autonomia con l’ultimissimo. Speriamo che continuino a seguirlo e migliorarlo, e soprattutto che veda un major update ad Android 9 quando arriva, perché è anche li che, a lungo termine, si vede la differenza con altri, nella cura del software.

 

Maggiori informazioni sul sito del produttore: UMIDIGI Smartphones