Vai al contenuto


Foto
- - - - -

S.O. e programmi su ssd differenti


  • Per cortesia connettiti per rispondere
5 risposte a questa discussione

#1 davide91

davide91

    Junior Member

  • Membro
  • 135 messaggi

Inviato 09 April 2020 - 18:14 PM

Salve ragazzi, sto valutando l'acquisto di un nuovo notebook prossimamente e visto che in giro trovo molte configurazioni (parlo di notebook configurabili) dotate di 2 slot ssd, stavo pensando a qualcosa che forse è poco fattibile. è possibile installare il s.o. su un ssd e tutti i programmi su un altro ssd? di base so che è una cosa che si può tranquillamente fare, lo scopo di questa mia soluzione è quella di evitare di dover reinstallare da 0 tutti i programmi ogni volta che formatto il pc. Più che altro ciò che non mi è chiaro è se esiste, dopo la formattazione, un modo per ripristinare tutti i collegamenti di cartelle e sopratutto ripristinare tutte le chiavi di registro che si generano all'installazione di un programma.

Probabilmente come detto è un'idea poco fattibile e sicuramente anche inutile, ma anche solo per curiosità mi piacerebbe sapere se è una cosa che si può fare.


  • Mickyhood piace questo

#2 fartlec

fartlec

    Membro evoluto

  • Membro
  • 346 messaggi

Inviato 10 April 2020 - 07:54 AM

sì certo

non so se poi dopo formattazione siano da ripristinare i collegamenti, ma penso proprio di sì, basta che dici al sistema operativo dove sono i programmi.

questa è una guida ma ce ne sono tante

https://www.windowsc...rive-windows-10


  • davide91 piace questo

#3 Mickyhood

Mickyhood

    HDBLOG'S STAFF

  • Moderatore
  • 22883 messaggi

Inviato 10 April 2020 - 11:32 AM

Salve ragazzi, sto valutando l'acquisto di un nuovo notebook prossimamente e visto che in giro trovo molte configurazioni (parlo di notebook configurabili) dotate di 2 slot ssd, stavo pensando a qualcosa che forse è poco fattibile. è possibile installare il s.o. su un ssd e tutti i programmi su un altro ssd? di base so che è una cosa che si può tranquillamente fare, lo scopo di questa mia soluzione è quella di evitare di dover reinstallare da 0 tutti i programmi ogni volta che formatto il pc. Più che altro ciò che non mi è chiaro è se esiste, dopo la formattazione, un modo per ripristinare tutti i collegamenti di cartelle e sopratutto ripristinare tutte le chiavi di registro che si generano all'installazione di un programma.

Probabilmente come detto è un'idea poco fattibile e sicuramente anche inutile, ma anche solo per curiosità mi piacerebbe sapere se è una cosa che si può fare.

 

Questa che dici è la miglior soluzione per mettersi al riparo da problemi legati alla formattazione. Fermo restando appunto che il format è una cosa da fare sempre dopo qualche tempo e al PC non può far altro che bene. 

Di solito, la maggior parte dei programmi partono comunque anche se non inserisci la chiave nel registro di sistema. Io stesso faccio sempre così con le varie piattaforme di gioco, Steam per esempio, ed altri programmi. Ovviamente dipende dal programma, magari i più problematici puoi comunque lasciarli sul disco principale, ma i dati sensibili ha assolutamente senso inserirli nel SSD secondario.

 

Purtroppo nei portatili i produttori fanno per lo più partizioni uniche dove inseriscono dentro tutto e la cosa crea un'ignoranza digitale da fare paura dal punto di vista della sicurezza.


  • davide91 piace questo

#4 davide91

davide91

    Junior Member

  • Membro
  • 135 messaggi

Inviato 10 April 2020 - 13:54 PM

ok, vi ringrazio. ovviamente lo stesso vale nel caso si usi un solo ssd ma con differenti partizioni... la logica dovrebbe essere sempre la stessa



#5 davide91

davide91

    Junior Member

  • Membro
  • 135 messaggi

Inviato 11 April 2020 - 11:44 AM

la quarantena mi sta facendo pensare tanto :roll , quindi vi pongo un altro quesito inerente sempre gli ssd... ritenete che siano abbastanza "maturi" per essere utilizzati anche per archiviare i dati di utilizzo più o meno frequente? al di là dei problemi relativi alle scritture, so anche del problema riguardante la capacità degli ssd di "tenere" i dati memorizzati nel caso non siano alimentati da corrente per un po di tempo. Ma nel caso di utilizzo all'interno di un notebook dove l'ssd sarebbe attivo più di frequente, sarebbe l'ora di sostituire gli hdd con gli ssd? considerando anche il fatto che i prezzi di questi ultimi stanno pian piano scendendo e si trovano in giro molte offerte


  • Mickyhood piace questo

#6 Mickyhood

Mickyhood

    HDBLOG'S STAFF

  • Moderatore
  • 22883 messaggi

Inviato 14 April 2020 - 08:44 AM

la quarantena mi sta facendo pensare tanto :roll , quindi vi pongo un altro quesito inerente sempre gli ssd... ritenete che siano abbastanza "maturi" per essere utilizzati anche per archiviare i dati di utilizzo più o meno frequente? al di là dei problemi relativi alle scritture, so anche del problema riguardante la capacità degli ssd di "tenere" i dati memorizzati nel caso non siano alimentati da corrente per un po di tempo. Ma nel caso di utilizzo all'interno di un notebook dove l'ssd sarebbe attivo più di frequente, sarebbe l'ora di sostituire gli hdd con gli ssd? considerando anche il fatto che i prezzi di questi ultimi stanno pian piano scendendo e si trovano in giro molte offerte

 

Ormai gli SSD sono maturi, come dici. Io ormai è da anni che li sostituisco all'interno di pc e portatili. Mai avuto un problema. Chiaro che per archivio sono un pelo sprecati ma non è che siano non affidabili. 


  • davide91 piace questo




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 visitatori, 0 utenti anonimi