Vai al contenuto


Foto
- - - - -

Hd per NAS


  • Per cortesia connettiti per rispondere
4 risposte a questa discussione

#1 Xanax

Xanax

    Membro

  • Membro
  • 25 messaggi

Inviato 12 May 2020 - 13:07 PM

Salve, ho da poco acquistato un Nas Synology ds218+ a 2 vie.

L'ho acquistato prevalentemente per effettuare backup di foto e documenti e per provare a smanettarci un po'.Non ho alcuna esperienza in ambito nas e creazione reti, però mi piace provare e sperimentare e mi sembrava che il ds218+ mi consentisse di giocare abbastanza (sistema videosorveglianza,macchine virtuali,server plex ecc)

Ora però andiamo al dunque, che hd mi consigliate?

Stavo pensando a 2 wd red da 3tb o 4 (che sarebbero sufficienti per i miei dati).

Quale è la differenza tra un hd studiato per nas ed uno "normale"?

Ho visto che ci sarebbero altre serie di wd (purple, green ecc) che costerebbero meno, sono piu soggetti a rottura?

 

Poi un'altra domanda, una volta configurato il nas, è obbligatorio lasciarlo acceso h24? o potrei semplicemente lasciarlo acceso per le ore che mi serve e successivamente spegnerlo? (ovviamente capisco che se il nas è spento non posso accedere ai file allocati li).

esiste semmai un modo per far si che si spenga e accenda da solo ad un determinato orario?

 

scusate le domande stupide, ma sono alle prime armi.



#2 malex

malex

    Junior Member

  • Membro
  • 2500 messaggi

Inviato 12 May 2020 - 13:55 PM

Vanno benissimo i red ma anche i purple, hai la funzione per schedulare accensione e spegnimento e se ti funziona il WOL puoi anche farlo da remoto. Non scusarti i forum servirebbero anche per questo.

#3 cyber1967

cyber1967

    Tecno Malato

  • Membro
  • 2647 messaggi
  • LocalitàRovigo

Inviato 12 May 2020 - 14:16 PM

Le versioni Red degli Hard disk Western digital sono studiati per lavorare nei server in condizioni di stress continuo.

Il tuo non é un server é un banalissimo Nas che non riesce, via rete a creare chissà che lavoro ai dischi .

Te lo dico in maniera spassionata, per farti risparmiare,  avendo un Nas della stessa marca e dischi normalissimi in funzione da anni.

Compra i green che oltre a essere economici consumano e scaldano abbastanza meno in quanto “frullano“ a rpm inferiori” e hanno anche una rumorosità inferiore.

Su un prodotto del genere potresti mettere anche una ssd avresti la stessa velocità di un disco meccanico a 4200 rpm, dischi con prestazioni non servono , meglio andare su qualcosa che consuma e scalda poco.

Setta la ventola al minimo del Nas con spegnimento in caso di utilizzo senza necessità di intervento.

Il Nas andrebbe lasciato sempre acceso , il tempo che lo accendi e che il sistema diventa accessibile , ti é già passata la voglia di fare quello che devi fare , é studiato apposta per rimanere 24/24 ON.

Settalo per andare in standby quando non serve e si riattiva in un attimo all’occorrenza, spegnerlo oltre a non avere senso, non sarebbe  di alcuna utilità, non consente accesso da remoto ad esempio per vedere i filmati della sorveglianza.

Non avrai problemi.


Messaggio modificato da cyber1967, 12 May 2020 - 14:26 PM


#4 Xanax

Xanax

    Membro

  • Membro
  • 25 messaggi

Inviato 13 May 2020 - 10:05 AM

Grazie mille ad entrambi!

Allora credo che provvederò a prendere dei dischi green cosi risparmio qualcosa!



#5 Mickyhood

Mickyhood

    HDBLOG'S STAFF

  • Moderatore
  • 22883 messaggi

Inviato 14 May 2020 - 08:23 AM

Grazie mille ad entrambi!

Allora credo che provvederò a prendere dei dischi green cosi risparmio qualcosa!

 

Si direi che è la scelta migliore ;)






1 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 1 visitatori, 0 utenti anonimi