Vai al contenuto


Foto
- - - - -

Dual-Channel: cos'? e come funziona


  • Per cortesia connettiti per rispondere
Nessuna risposta a questa discussione

#1 mmorselli

mmorselli

    Capitano

  • Webmaster
  • 1088 messaggi

Inviato 22 March 2006 - 00:26 AM

Cosa vuol dire

Per Dual-Channel si intende la tecnologia che ? in grado di raddoppiare la banda passante tra la RAM di sistema ed il controller memoria. I controller Dual-Channel utilizzano due canali a 64 bit, per una banda passante di 128bit, per spostare i dati dalla RAM alla CPU e viceversa.



Scopo

La tecnologia Dual-Channel ? stata creata per evitare i "colli di bottiglia". La velocit? sempre crescente delle CPU ha fatto si' che si studiassero nuove soluzioni a questo problema che diventava sempre piu' gravoso. Invece di attendere una evoluzione della memeoria di sistema, oggi effettivamente avvenuta con l'utilizzo delle DDR2, si ? pensato di ridurre questo collo di bottiglia tra CPU e RAM aggiungendo un secondo canale che mettesse in comunicazione i due componenti, raddoppiando cosi' la banda a disposizione, e quindi le prestazioni, con costi ridotti.



Come si configura

Per ottenere un collegamento in Dual-Channel non ? sufficiente pero' avere un controller memoria abilitato. I moduli devono essere installati in particolari slot, indicati dal produttore della scheda madre come quelli abilitati, che sono solitamente colorati in modo differente.



Immagine inserita



Inizialmente era necessario che ogni modulo in ogni slot fosse identico in tutto e per tutto, ma, attualmente questo non ? piu' un problema la maggior parte delle volte. Infatti utilizzando dei moduli di differenti produttori spesso il controller riesce a sfruttare il Dual-Channel ugualmente, anche se le caratteristiche di latenza peggiori tra quelle dei due moduli faranno si' che vengano utilzzate su entrambi. Rimane comunque preferibile utilizzare moduli identici soprattuto se gi? si sa che la prorpia scheda madre non "digerisce" volentieri alcuni tipi di RAM.



Immagine inserita



Le prestazioni

Utilizzando un collegamento Dual-Channel in luogo di un classico Single l'aumento di prestazioni va da un 2-3% ad un 5-6% circa a seconda delle piattaforme su cui viene utilizzato.

Parlando di numeri si puo' velocemente quantificare la banda a disposizione. Infatti i bus delle CPU sono solitamente ampi 64bit, e perci? la bandwidth complessiva della memoria verso la CPU, naturalmente, ? limitata a 64 volte la frequenza di bus. Quindi, essendo 64bit = 8Byte, a 400MHz il risultato ? pari a 8Byte x 400MHz = 3200MB/s che sono il valore massimo del trasferimento utilizzando un solo canale di memoria. Se si sfrutta un secondo canale la banda raddoppia effettivamente fino a 6400MB/s.

Il Dual-Channel diventa utile in quei casi in cui sono presenti dispositivi, oltre al processore, che fanno uso in lettura/scrittura della memoria di sistema (quali i dispositivi DMA e le schede video) limitando quindi la banda passante a disposizione del solo processore.



Controller di memoria integrati nei processori

Con l'avvento dei processori Athlon64 il controller di memoria ? stato integrato direttamente sul processore, diminuendo cosi' ulteriormente le latenze. Questo pero' significa anche che sar? il processore stesso a decidere se fare andare o meno in Dual-Channel i moduli. Da sottolineare che i processori Athlon64 e Sempron su socket 754 sono dotati di un controller Single-Channel, a differenza di tutto il resto della serie.



Ringrazio socketzone.com che mi ha permesso di pubblicare questa guida.




1 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 1 visitatori, 0 utenti anonimi