Vai al contenuto


Foto
- - - - -

USB OTG: facciamo chiarezza


  • Per cortesia connettiti per rispondere
16 risposte a questa discussione

#1 lego

lego

    Junior Member

  • Membro
  • 21 messaggi

Inviato 31 May 2013 - 11:49 AM

Poichè in rete vedo MOLTA confusione a riguardo, vorrei chiarire qualche aspetto fondamentale:

-USB OTG: cos'è e a cosa serve

Come moltissimi già sapranno, l'usb OTG (acronimo di On-The-Go) è un protocollo che permette di collegare al telefonino chiavette USB, hard disk USB con alimentazione esterna, tastiere/mouse usb direttamente alla porta usb del nostro telefonino. Non servono driver o altro, viene tutto riconosciuto autonomamente.

-Di cosa ho bisogno per farlo funzionare

1) UN TELEFONO CON SISTEMA OPERATIVO COMPATIBILE: il telefono, dal punto di vista hardware, è praticamente quasi sempre compatibile, infatti deve solo avere una porta usb micro (dove si collega il caricabatterie)..e questo tutti ce l'hanno. Quello che cambia è il software, ovvero il sistema operativo. Esso infatti deve avere questa funzione abilitata. I nokia symbian ce l'hanno tutti, gli android alcuni sì ed alcuni no, i Windows phone nessuno.

Sempre più produttori la abilitano di fabbrica (a volte viene abilitata anche solo con un aggiornamento) ed il nostro telefono è già pronto per il passo successivo.

Se sapete per certo che il vostro telefono non ha l'OTG, potete vedere se con una custom rom (non ufficiale) qualcuno l'ha abilitato.

Per averlo certamente ci sono solo questi modi, mentre può probabilmente funzionare se fate il root e provate ad installare da google play l'applicazione STICKMOUNT. Con i devices nexus funziona sicuramente, peò in via non ufficiale supporta molti altri telefoni. Vale la pena di provare, viste le semplicità delle operazioni.

2) UN CAVO OTG: qui iniziano le note dolenti che causano un marasma di confusione per la rete. Per prima cosa:

UN NORMALE CAVO/ADATTATORE MICRO USB B-USB FEMMINA NON VA BENE. Il cavo OTG da fuori è uguale a questo, ma dentro no. Perchè? Perchè la presa micro usb tradizionale funziona con quattro connettori, mentre l'usb OTG ne richiede cinque, quindi amenochè non spellate il cavo in prossimità del connettore micro usb e facciate le dovute saldature/collegamenti per abilitare il quinto connettore il cavo non funzionerà

vi consiglio di spendere 2/3 euro e comprarlo da internet (nei negozi non l'ho visto praticamente da nessuna parte e dove c'era costava un furto tra i 12 ed i 20 euro). Per ora non esistono cavi di ditte ufficiali ma dovrete per forza di cose rivolgervi al made in china. Comprate SOLO quando è esplicitato che è un cavo OTG.

FATE BENE ATTENZIONE ALLA DIFFERENZA TRA MICRO USB-A e MICRO USB-B!!!!! Queste due prese sono uguali tranne nella forma: la MICRO USB-A è RETTANGOLARE, mentre la micro usb-B è stondata sotto (come il cavo del caricabatterie). I cavi OTG vengono venduti in entrambe le edizioni quindi fateci attenzione perchè per la maggior parte dei telefoni serve solo il micro usb-b. Se per sbaglio avete comprato un cavo OTG con connettore MICRO USB-A e non potete mandarlo indietro, al posto di buttarlo nella pattumiera potete provare a limare gli angoli. Se il cavo entra nel dispositivo funziona tutto senza problemi, la differenza è solo nella forma.

PERCHE' TUTTO QUESTO CASINO DI CONNETTORI CON FORME DIVERSE? Lo standard OTG in realtà è molto più "antico" di quanto si può pensare, infatti anche tutti i Nokia di ex fascia alta dall'N8 in poi ce l'hanno e funziona perfettamente perchè hanno la presa micro usb sul dispositivo rettangolare.
In origine chi ha inventato questo standard aveva pensato: "per i dispositivi che supportano l'OTG mettiamo una presa rettangolare così entra sia il cavo normale del caricabatterie/dati che quello dell'OTG, mentre nei dispositivi che non lo supportano mettiamo la presa stondata così entra solo il cavo caricabatterie/dati." Il che ha perfettamente senso e non crea confusione perchè così a vista si capisce subito se un dispositivo supporta questa funzione o no. Ma poi, a seguito dell'avvento di android e poichè su molti dispositivi l'OTG è stato abilitato non ufficialmente, serve un cavo otg esternamente IDENTICO ad un cavo normale dati/caricabatterie. E solo i cinesi per il momento sono riusciti ad adeguarsi a questa richiesta, creando ancora più confusione (spesso i siti non sono chiari con le parole o con le immagini, ed in un ambito in cui un dettaglio o una parola cambiano la natura del prodotto la chiarezza sarebbe fondamentale).



3) una volta procurato il cavo necessario non resta che collegare la chiavetta al dispositivo e verrà automaticamente riconosciuta. Se collegate un mouse vedrete la freccettina apparire sullo schermo del vostro smart phone, se collegate la tastiera potete scrivere con questa senza problemi e senza configurare nulla. Ricordate che LA POTENZA FORNITA DAL CAVO NON è SUFFICIENTE PER ALIMENTARE INTERI HARD DISK. Potete collegarli solo se avete un'alimentazione esterna. Potete collegare prese usb multiple al telefono ma perderete sensibilmente prestazioni.

#2 atlantide76

atlantide76

    Junior Member

  • Membro
  • 2 messaggi

Inviato 30 July 2013 - 09:09 AM

Poichè in rete vedo MOLTA confusione a riguardo, vorrei chiarire qualche aspetto fondamentale:

-USB OTG: cos'è e a cosa serve

Come moltissimi già sapranno, l'usb OTG (acronimo di On-The-Go) è un protocollo che permette di collegare al telefonino chiavette USB, hard disk USB con alimentazione esterna, tastiere/mouse usb direttamente alla porta usb del nostro telefonino. Non servono driver o altro, viene tutto riconosciuto autonomamente.

-Di cosa ho bisogno per farlo funzionare

1) UN TELEFONO CON SISTEMA OPERATIVO COMPATIBILE: il telefono, dal punto di vista hardware, è praticamente quasi sempre compatibile, infatti deve solo avere una porta usb micro (dove si collega il caricabatterie)..e questo tutti ce l'hanno. Quello che cambia è il software, ovvero il sistema operativo. Esso infatti deve avere questa funzione abilitata. I nokia symbian ce l'hanno tutti, gli android alcuni sì ed alcuni no, i Windows phone nessuno.

Sempre più produttori la abilitano di fabbrica (a volte viene abilitata anche solo con un aggiornamento) ed il nostro telefono è già pronto per il passo successivo.

Se sapete per certo che il vostro telefono non ha l'OTG, potete vedere se con una custom rom (non ufficiale) qualcuno l'ha abilitato.

Per averlo certamente ci sono solo questi modi, mentre può probabilmente funzionare se fate il root e provate ad installare da google play l'applicazione STICKMOUNT. Con i devices nexus funziona sicuramente, peò in via non ufficiale supporta molti altri telefoni. Vale la pena di provare, viste le semplicità delle operazioni.

2) UN CAVO OTG: qui iniziano le note dolenti che causano un marasma di confusione per la rete. Per prima cosa:

UN NORMALE CAVO/ADATTATORE MICRO USB B-USB FEMMINA NON VA BENE. Il cavo OTG da fuori è uguale a questo, ma dentro no. Perchè? Perchè la presa micro usb tradizionale funziona con quattro connettori, mentre l'usb OTG ne richiede cinque, quindi amenochè non spellate il cavo in prossimità del connettore micro usb e facciate le dovute saldature/collegamenti per abilitare il quinto connettore il cavo non funzionerà

vi consiglio di spendere 2/3 euro e comprarlo da internet (nei negozi non l'ho visto praticamente da nessuna parte e dove c'era costava un furto tra i 12 ed i 20 euro). Per ora non esistono cavi di ditte ufficiali ma dovrete per forza di cose rivolgervi al made in china. Comprate SOLO quando è esplicitato che è un cavo OTG.

FATE BENE ATTENZIONE ALLA DIFFERENZA TRA MICRO USB-A e MICRO USB-B!!!!! Queste due prese sono uguali tranne nella forma: la MICRO USB-A è RETTANGOLARE, mentre la micro usb-B è stondata sotto (come il cavo del caricabatterie). I cavi OTG vengono venduti in entrambe le edizioni quindi fateci attenzione perchè per la maggior parte dei telefoni serve solo il micro usb-b. Se per sbaglio avete comprato un cavo OTG con connettore MICRO USB-A e non potete mandarlo indietro, al posto di buttarlo nella pattumiera potete provare a limare gli angoli. Se il cavo entra nel dispositivo funziona tutto senza problemi, la differenza è solo nella forma.

PERCHE' TUTTO QUESTO CASINO DI CONNETTORI CON FORME DIVERSE? Lo standard OTG in realtà è molto più "antico" di quanto si può pensare, infatti anche tutti i Nokia di ex fascia alta dall'N8 in poi ce l'hanno e funziona perfettamente perchè hanno la presa micro usb sul dispositivo rettangolare.
In origine chi ha inventato questo standard aveva pensato: "per i dispositivi che supportano l'OTG mettiamo una presa rettangolare così entra sia il cavo normale del caricabatterie/dati che quello dell'OTG, mentre nei dispositivi che non lo supportano mettiamo la presa stondata così entra solo il cavo caricabatterie/dati." Il che ha perfettamente senso e non crea confusione perchè così a vista si capisce subito se un dispositivo supporta questa funzione o no. Ma poi, a seguito dell'avvento di android e poichè su molti dispositivi l'OTG è stato abilitato non ufficialmente, serve un cavo otg esternamente IDENTICO ad un cavo normale dati/caricabatterie. E solo i cinesi per il momento sono riusciti ad adeguarsi a questa richiesta, creando ancora più confusione (spesso i siti non sono chiari con le parole o con le immagini, ed in un ambito in cui un dettaglio o una parola cambiano la natura del prodotto la chiarezza sarebbe fondamentale).



3) una volta procurato il cavo necessario non resta che collegare la chiavetta al dispositivo e verrà automaticamente riconosciuta. Se collegate un mouse vedrete la freccettina apparire sullo schermo del vostro smart phone, se collegate la tastiera potete scrivere con questa senza problemi e senza configurare nulla. Ricordate che LA POTENZA FORNITA DAL CAVO NON è SUFFICIENTE PER ALIMENTARE INTERI HARD DISK. Potete collegarli solo se avete un'alimentazione esterna. Potete collegare prese usb multiple al telefono ma perderete sensibilmente prestazioni.


Articolo interessante complimenti! sarebbe bello trovare una lista abbastanza completa dei dispositivi che supportano questa tecnologia senza root... cioè, oltre a galaxy s2-s3, galaxy note 1 e 2 che ho avuto modo di testare personalmente, quali altri terminali sono già stati provati con successo?

#3 lego

lego

    Junior Member

  • Membro
  • 21 messaggi

Inviato 21 August 2013 - 15:40 PM

Purtroppo, vista la natura in continua evoluzione dell'argomento, un elenco completo ed organico non esiste e penso non esisterà mai. L'unica è vagare sui forum, specialmente quelli grandi e ben organizzati..

#4 lorepapa

lorepapa

    Junior Member

  • Membro
  • 1 messaggi

Inviato 13 April 2014 - 10:20 AM

Volevo sapere se è possibile collegare contemporaneamente un dispositivo usb (per-drive usb) e nello stesso momento alimentare il cellulare o tablet.
Tipo con quei cavi ad Y, come esempio: vedere sul tablet un film che si ha sulla chiavetta e alimentare il tablet in modo che non si scarichi.
Questo è possibile? Se si mi potete indicare dove posso tovare il cavo?

#5 lego

lego

    Junior Member

  • Membro
  • 21 messaggi

Inviato 14 April 2014 - 16:00 PM

Volevo sapere se è possibile collegare contemporaneamente un dispositivo usb (per-drive usb) e nello stesso momento alimentare il cellulare o tablet.
Tipo con quei cavi ad Y, come esempio: vedere sul tablet un film che si ha sulla chiavetta e alimentare il tablet in modo che non si scarichi.
Questo è possibile? Se si mi potete indicare dove posso tovare il cavo?


Purtroppo l'usb OTG e la carica del terminale sono due funzioni mutualmente esclusive, quindi o fai una o fai l'altra. Il cavo a Y esiste e puoi fabbricarlo in casa oppure trovarlo agevolmente in qualsiasi store su internet..ma non fa quello che tu stai chiedendo. Il cavo a Y serve per dare energia alla chiavetta collegata, non al tuo device..sarebbe comodo, ma non si può fare purtroppo.

#6 A-Marko

A-Marko

    Junior Member

  • Membro
  • 1 messaggi

Inviato 30 May 2014 - 12:37 PM

salve volevo sapere per piacere come usare OTG cable? Io ho un Galaxy grand Neo / Quad-core 1.2 / 1gb ram memory. Ho cambiato fin adesso 3 volte il mio OTG e non funziona per niente. Cosa devo fare per favore ?

#7 lego

lego

    Junior Member

  • Membro
  • 21 messaggi

Inviato 01 June 2014 - 19:21 PM

salve volevo sapere per piacere come usare OTG cable? Io ho un Galaxy grand Neo / Quad-core 1.2 / 1gb ram memory. Ho cambiato fin adesso 3 volte il mio OTG e non funziona per niente. Cosa devo fare per favore ?


Non c'è niente da fare: purtroppo è il tuo device a non essere compatibile con l'usb OTG, e non è colpa del cavo. Ho dato uno sguardo veloce per vedere se esistono custom rom che lo abilitano ma purtroppo che io sappia non ne esistono, mi spiace..

#8 davide.01

davide.01

    Matricola

  • Membro
  • 2 messaggi

Inviato 24 November 2015 - 20:25 PM

salve, vorrei sapere se il cavo otg si può utilizzare su galaxy S5 senza che necessiti di root



#9 cisalpino

cisalpino

    Junior Member

  • Membro
  • 150 messaggi

Inviato 25 November 2015 - 13:28 PM

si funziona perfettamente su s5


Messaggio modificato da cisalpino, 25 November 2015 - 13:28 PM


#10 davide.01

davide.01

    Matricola

  • Membro
  • 2 messaggi

Inviato 03 December 2015 - 18:52 PM

si funziona perfettamente su s5

grazi ;)



#11 Rino SBT

Rino SBT

    Matricola

  • Membro
  • 1 messaggi

Inviato 14 December 2015 - 09:54 AM

Buongiorno a tutti, sono nuovo del blog e leggendo sull'argomento volevo chiedere come fare per usare l'OTG sul samsung galaxy tab S2. Grazie

#12 ChristopherBC91

ChristopherBC91

    Matricola

  • Membro
  • 1 messaggi

Inviato 24 February 2016 - 18:53 PM

ciao, vorrei sapere se il mio galaxy A5 è configurato, sapete darmi una risposta? per ogni sito a favore ne trovo uno contrario alla possibilità di connessione



#13 deV a

deV a

    #NeverSettle

  • Contributori/Themer
  • 864 messaggi
  • LocalitàTreviso

Inviato 29 February 2016 - 15:49 PM

Ottima spiegazione



#14 stempolo

stempolo

    Junior Member

  • Membro
  • 6 messaggi

Inviato 02 March 2016 - 00:58 AM

Pure io ho un galaxy a5 ottimo smartphone se non fosse per la mancanza di otg e led di notifica. X otg si può fare qualcosa???

#15 simorugg

simorugg

    Matricola

  • Membro
  • 1 messaggi

Inviato 29 August 2016 - 17:04 PM

Poichè in rete vedo MOLTA confusione a riguardo, vorrei chiarire qualche aspetto fondamentale:

-USB OTG: cos'è e a cosa serve

Come moltissimi già sapranno, l'usb OTG (acronimo di On-The-Go) è un protocollo che permette di collegare al telefonino chiavette USB, hard disk USB con alimentazione esterna, tastiere/mouse usb direttamente alla porta usb del nostro telefonino. Non servono driver o altro, viene tutto riconosciuto autonomamente.

-Di cosa ho bisogno per farlo funzionare

1) UN TELEFONO CON SISTEMA OPERATIVO COMPATIBILE: il telefono, dal punto di vista hardware, è praticamente quasi sempre compatibile, infatti deve solo avere una porta usb micro (dove si collega il caricabatterie)..e questo tutti ce l'hanno. Quello che cambia è il software, ovvero il sistema operativo. Esso infatti deve avere questa funzione abilitata. I nokia symbian ce l'hanno tutti, gli android alcuni sì ed alcuni no, i Windows phone nessuno.

Sempre più produttori la abilitano di fabbrica (a volte viene abilitata anche solo con un aggiornamento) ed il nostro telefono è già pronto per il passo successivo.

Se sapete per certo che il vostro telefono non ha l'OTG, potete vedere se con una custom rom (non ufficiale) qualcuno l'ha abilitato.

Per averlo certamente ci sono solo questi modi, mentre può probabilmente funzionare se fate il root e provate ad installare da google play l'applicazione STICKMOUNT. Con i devices nexus funziona sicuramente, peò in via non ufficiale supporta molti altri telefoni. Vale la pena di provare, viste le semplicità delle operazioni.

2) UN CAVO OTG: qui iniziano le note dolenti che causano un marasma di confusione per la rete. Per prima cosa:

UN NORMALE CAVO/ADATTATORE MICRO USB B-USB FEMMINA NON VA BENE. Il cavo OTG da fuori è uguale a questo, ma dentro no. Perchè? Perchè la presa micro usb tradizionale funziona con quattro connettori, mentre l'usb OTG ne richiede cinque, quindi amenochè non spellate il cavo in prossimità del connettore micro usb e facciate le dovute saldature/collegamenti per abilitare il quinto connettore il cavo non funzionerà

vi consiglio di spendere 2/3 euro e comprarlo da internet (nei negozi non l'ho visto praticamente da nessuna parte e dove c'era costava un furto tra i 12 ed i 20 euro). Per ora non esistono cavi di ditte ufficiali ma dovrete per forza di cose rivolgervi al made in china. Comprate SOLO quando è esplicitato che è un cavo OTG.

FATE BENE ATTENZIONE ALLA DIFFERENZA TRA MICRO USB-A e MICRO USB-B!!!!! Queste due prese sono uguali tranne nella forma: la MICRO USB-A è RETTANGOLARE, mentre la micro usb-B è stondata sotto (come il cavo del caricabatterie). I cavi OTG vengono venduti in entrambe le edizioni quindi fateci attenzione perchè per la maggior parte dei telefoni serve solo il micro usb-b. Se per sbaglio avete comprato un cavo OTG con connettore MICRO USB-A e non potete mandarlo indietro, al posto di buttarlo nella pattumiera potete provare a limare gli angoli. Se il cavo entra nel dispositivo funziona tutto senza problemi, la differenza è solo nella forma.

PERCHE' TUTTO QUESTO CASINO DI CONNETTORI CON FORME DIVERSE? Lo standard OTG in realtà è molto più "antico" di quanto si può pensare, infatti anche tutti i Nokia di ex fascia alta dall'N8 in poi ce l'hanno e funziona perfettamente perchè hanno la presa micro usb sul dispositivo rettangolare.
In origine chi ha inventato questo standard aveva pensato: "per i dispositivi che supportano l'OTG mettiamo una presa rettangolare così entra sia il cavo normale del caricabatterie/dati che quello dell'OTG, mentre nei dispositivi che non lo supportano mettiamo la presa stondata così entra solo il cavo caricabatterie/dati." Il che ha perfettamente senso e non crea confusione perchè così a vista si capisce subito se un dispositivo supporta questa funzione o no. Ma poi, a seguito dell'avvento di android e poichè su molti dispositivi l'OTG è stato abilitato non ufficialmente, serve un cavo otg esternamente IDENTICO ad un cavo normale dati/caricabatterie. E solo i cinesi per il momento sono riusciti ad adeguarsi a questa richiesta, creando ancora più confusione (spesso i siti non sono chiari con le parole o con le immagini, ed in un ambito in cui un dettaglio o una parola cambiano la natura del prodotto la chiarezza sarebbe fondamentale).



3) una volta procurato il cavo necessario non resta che collegare la chiavetta al dispositivo e verrà automaticamente riconosciuta. Se collegate un mouse vedrete la freccettina apparire sullo schermo del vostro smart phone, se collegate la tastiera potete scrivere con questa senza problemi e senza configurare nulla. Ricordate che LA POTENZA FORNITA DAL CAVO NON è SUFFICIENTE PER ALIMENTARE INTERI HARD DISK. Potete collegarli solo se avete un'alimentazione esterna. Potete collegare prese usb multiple al telefono ma perderete sensibilmente prestazioni.

Prima dell'acquisto di uno smatphone cosa bisogna cercare nelle caratteristiche per sapere se ha l'OTG? grazie



#16 lego

lego

    Junior Member

  • Membro
  • 21 messaggi

Inviato 30 August 2016 - 22:53 PM

Prima dell'acquisto di uno smatphone cosa bisogna cercare nelle caratteristiche per sapere se ha l'OTG? grazie

 

Buonasera e benvenuto in questo forum. La risposta breve è: se hai un dispositivo con usb type-c, è OTG-compatibile. E quasi tutti gli ultimi device con microUSB sono compatibili, ad ogmi modo guarda le recensioni, è spesso fatto presente questo fatto (specie quando non è presente).
Ovviamente le informazioni contenute in quel post iniziano ad essere datate, quindi colgo l'occasione per fare una chiosa riassuntiva di quanto accaduto negli ultimi anni:

-Lo standard OTG, in origine, non era autoalimentato: era semplicemente una specifica del kernel che rendeva il sistema operativo in grado di agire da host e quindi leggere dati e input "in entrata" dalla porta usb del dispositivo. Lo svantaggio evidente era di dover fornire la corrente dall'esterno, fatto non da poco poiché non bastava avere in tasca la chiavetta usb e l'adattatore, ma serviva un cavo "a y" e un alimentatore per fornire corrente alla linea.

 

-Con il tempo i produttori capirono la potenzialità dell'otg, quindi lo implementarono nella microUSB dei loro terminali, rendendo queste porte pure capaci di FORNIRE corrente: bastava la chiavetta usb e l'adattatore OTG (che, nel mentre, ne uscirono sempre più compatti e perfino esteticamente gradevoli: ci sono adattatori tascabili a forma di robottino android, ad esempio.). Chi ha avuto uno smartphone della serie galaxy Note e ne ha fatto un uso business, questo passo ha sicuramente fatto la differenza in diverse situazioni. Anche chi ha avuto un tablet ed ha potuto finalmente usare "facilmente" tastiera e mouse USB (con filo). Unico inconveniente di questa soluzione, è che quindi il terminale si scarica mentre sono collegati dispositivi OTG, e la batteria si sa che è sempre stato un bene estremamente prezioso per i dispositivi portatili; in passato ancor più che nel presente. Questo è stato il momento più "alto" e versatile dello standard microUSB.

 

-OGGI è stato introdotto lo standard usb type C. La maggior parte dell'utenza generalista apprezza semplicemente i vantaggi del connettore reversibile e delle ricariche veloci (sì, vero che dipende anche dal processore del dispositivo ma anche dallo standard type C, che supporta passaggi di potenze di corrente moltiplicate, rispetto al passato). In realtà un importante aspetto della rivoluzione del type c risiede nel fatto che ha il doppio dei connettori rispetto al passato e questo implica la possibilità del passaggio di corrente in ricarica contemporaneamente al flusso dati. Per questo terminali come l'apple macbook da 12" possono azzardare la scelta di dotarsi di un'unica porta usb type c per tutto (ricarica, hub usb, passaggio flusso video, ecc ecc). Ai fini pratici di questo topic, questo si traduce nel fatto che qualsiasi terminale dotato di porta type c supporta l'OTG autoalimentato. In più già oggi si può, in alcuni casi, fare a meno pure dell'adattatore in quanto esistono già chiavette usb direttamente dotate di porta type c e pare che il futuro vada in quella direzione con sempre più accessori (anche, come precedentemente accennato, per i flussi video ad esempio). Qualcuno si aspetta addirittura la scomparsa dello standard full usb in favore di questo nuovo arrivato.



#17 Olga s

Olga s

    Membro

  • Membro
  • 12 messaggi

Inviato 03 June 2017 - 01:23 AM

Laggiornamento di usb loader lho richiesto proprio da wii ed й qui che mi chiede se aggiornare tutto o DOL.Penso che se faccio tutto vada sempre bene o sbaglio?grazie

Allega File(s)

  • Allega File  271.gif   3.39K   5 Numero di downloads